GEORGIA – CULLA DEL VINO

In Georgia il vino e la vite sono componenti essenziali della vita quotidiana. Ciò che rende unico il vino georgiano è l’utilizzo sin dai tempi antichi di grandi vasi di terracotta, kvevri, per la fermentazione e la conservazione. I vini georgiani, prodotti secondo i metodi tradizionali, sanno esprimere al meglio le diversità delle varie zone di produzione. La Georgia è la zona vinicola più antica in assoluto; gli archeologi vi hanno rinvenuto vinaccioli derivati da viti coltivate, risalenti a migliaia di anni fa.  

Contattaci
  • Partenze: 21 – 27 Settembre 2019

  • Dove: Georgia

  • Durata: 7 giorni / 6 notti

  • Persone: gruppo max. 15 persone

  • Quota: a partire da € 1.450 pp. in doppia

  • Categoria: gruppo con guida professionale parlante italiano.

PRENOTAZIONI ENTRO IL 21 GIUGNO  ‘19. 

I NOSTRI PLUS

•   gruppo piccolo (max 15)
•   travel experience eno – gastronomica
•   visite e degustazioni con serata folkloristica
•   cena gourmet
•   cena presso una famiglia locale

Quando?
21 – 27 Settembre  2019  7 giorni/6 notti

Voli Turkish Airlines da Malpensa:
21 Settembre:
Malpensa/Istanbul    1245 1630
Istanbul/Tbilisi      1930 2245
5 Maggio:
Tbilisi/Istanbul      1035 1210
Istanbul/Malpensa    1625 1815

Alberghi previsti (o similari):
Tbilisi: City Center 4*
Akhaltsikhe: Old Telavi 3* semplice

La Quota Comprende / Non Comprende

LA QUOTA COMPRENDE

  • biglietto aereo AR in classe economica da Milano;
  • tasse aeroportuali;
  • trasporto durante tutto il viaggio;
  • guida professionale parlante italiano durante tutto il soggiorno;
  • sistemazione in camere doppie in 4 notti in albergo a Tbilisi 4* e 2 notti in albergo a 3*;
  • trattamento di pensione completa (5 colazioni/5 pranzo/5 cene);
  • ingressi dove previsti: Museo Nacional, Vardisubani, Gremi, Uplistsije, Nekresi, Tsinandali;
  • degustazioni presso: Napareuli (3 vini); Kindzmarauli (5 vini); Chardakhi (2 vini, 1 chacha/grappa); Javakhishvili’s Marani (3 vini); Argokhi (5 vini) – una degustazione di formaggi – Tsivis Kveli;  masterclass “Churchkhela” (tipico dolce georgiano prodotto con il mosto); 
  • assicurazione sanitaria base medico-bagaglio .

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • bevande alcoliche ed i pasti non indicati (tutti eccetto giorno arrivo e giorno partenza);
  • facchinaggio negli alberghi e aeroporti;
  • spese strettamente personali ed eventuali mance;
  • assicurazione contro annullamento (circa 5,6% sulla quota)
  • polizza contro annullamento facoltativa ma consigliata (circa 5,6% della quota di partecipazione);
  • spese personali;
  • eventuali mance ;
  • tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota include”.

Quota individuale di partecipazione in doppia              (da Milano):

  • Base 14/15 partecipanti       € 1.450
  • Base 10/13 partecipanti       € 1.500
  • Supplemento singola      €   160
  • Trasferimento Genova/Malpensa su richiesta
  • Ass.ne ann.to facoltativa  5,6% della quota
  • Minimo 10 partecipanti
  • Assicurazione annullamento facoltativa  5,6% quota

DOCUMENTI PER ESPATRIO
Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dal rientro e due pagine libere.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

21 settembre

PARTENZA PER TBLISI

Partenza da Malpensa con volo di linea Turkish Airlines via Istanbul. Arrivo a Tbilisi ore 22.45. Trasferimento e sistemazione in albergo.

22 settembre

TBILISI

Dopo la prima colazione visita dell’affascinante capitale della Georgia. Tbilisi oggi è un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale. Situata strategicamente al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica “Via della Seta”. Visita del centro storico e della città vecchia, un insieme di vicoli tortuosi, di cortili nascosti, abbelliti dai tipici balconi in legno. Tbilisi offre una grande varietà di monumenti: la chiesa di Metekhi (XIII sec.); la Fortezza di Narikala (IV sec) – una delle fortificazioni più vecchie della città; le famose Terme Sulfuree con le cupole in mattoni; la Sinagoga della città; la Cattedrale di Sioni (VII sec), dove si conserva la croce di Santa Nino – una donna giovane che convertì la Georgia al cristianesimo e la Chiesa di Anchiskhati (VI sec). Pranzo. Visita al Tesoro Archeologico del Museo Nazionale della Georgia, che espone tesori d’oro, argento e pietre preziose della Georgia precristiana. Cena di benvenuto in un ristorante tradizionale con serata folkloristica. Pernottamento in albergo a Tbilisi.

23 settembre

Tbilisi / Vardisubani / Alaverdi / Argokhi / Napareuli / Telavi (150 km)

Colazione in hotel. Partenza per la Regione di Kakheti, regione vinicola della Georgia, che è associata al buon vino e ad una eccezionale ospitalità. Visita di un laboratorio artigianale a Vardisubani dove da quattro generazioni si producono giare di terracotta, seguendo pratiche che risalgono agli albori della viticoltura. Visita della maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un ciclo di affreschi dell’XI – XVII secolo. Il monastero fu fondato da Joseb Alaverdeli, uno dei Tredici Padri Siriani. Visita alla cantina locale „Danieli” nel villaggio di Argokhi. Incontro con il proprietario della cantina. Degusteremo vini prodotti con il metodo tradizionale georgiano e pranzeremo in azienda. Si prosegue per Napareuli. Visita della cantina e del museo fatto dal proprietario che racconta come si fa il vino nelle giare di terracotta. Nella cantina assaggiamo i vini prodotti con i vitigni autoctoni di Kakheti. Cena. Pernottamento in hotel a Telavi.

24 settembre

Telavi /Nekresi /Kindzmarauli Winery /Javakhishvili Winery / Gremi /Telavi (100 km)

Dopo la prima colazione visita al complesso monastico di Nekresi IV-IX sec. Il complesso include la chiesa più antica della Georgia. Visita alla cantina di Kindzmarauli, una delle vecchie aziende vinicole della Georgia, che produce una vasta gamma di vini, alcuni con metodi moderni, altri con metodi tradizionali. Degustazione e visita ad un’altra cantina della famiglia Javakhishvili, dove si assisterà alla preparazione dei Churchkhela, tipici dolci georgiani prodotti con il mosto. Pranzo con i piatti tradizionali della regione di Kakheti. In seguito visita alla fortezza di Gremi, la capitale del regno di Kakheti XV-XVII sec. situata lungo la famosa via della seta, che ha avuto un ruolo importante nella storia del paese. Rientro in albergo. Cena. Pernottamento a Telavi.

25 settembre

Telavi (Kurdgelauri) / Tsinandali / Chumlaki / Tbilisi (180 km)

Colazione e partenza per Telavi. Visita al colorito mercato di Telavi dove i contadini vendono i loro prodotti. Visita alla fabbrica di formaggi georgiani, fra cui spicca il Sulguni. Visita di Tsinandali, la residenza dei duchi di Georgia, con un bellissimo giardino all’inglese, un museo e la cantina di vini che appartenne al principe Chavchavadze, poeta e personaggio pubblico nel XIX secolo. Pranzo presso una famiglia locale per apprezzare le tradizioni dell’ospitalitá georgiana. Cena in ristorante e pernottamento in albergo a Tbilisi.

26 settembre

Tbilisi / Mtskheta /Chardakhi / Gori / Uplisteikhe / Tbilisi (220 km)

Dopo la prima colazione, partenza per i paesaggi bellissimi dei monti di Grande Caucaso lungo la Grande Strada Militare Georgiana. Visita di Mtskheta, antica capitale e il centro spirituale del paese, del monastero di Jvari (VI sec.) e della cattedrale di Svetitskhoveli (XI sec.), dove secondo la tradizione è sepolta la tunica di Gesù. Jvari e Svetitskhoveli fanno parte del patrimonio dell’UNESCO. Visita alla cantina di Iago Bitarishvili nel villaggio Chardakhi, dove si producono vini biologici con il metodo tradizionale di vinificazione in anfora. Breve sosta al Museo di Stalin. Nei pressi di Gori l’attrazione più nota è la città rupestre di Uplistsikhe, un antichissimo insediamento del Caucaso risalente al I millennio a.C. Il cuore della civiltà pagana e polo commerciale molto attivo sulla grande via della seta. Rientro a Tbilisi. Cena in ristorante gourmet. Pernottamento in albergo a Tbilisi.

27 settembre

Rientro in Italia

Di primo mattino, trasferimento all’aeroporto di Tbilisi in tempo utile per la partenza del volo Turkish delle 10.35. Arrivo alla Malpensa previsto alle18.15.